Blog

dopo trasloco a casa illuminare le stanze

Dopo il trasloco a casa nuova: giusta illuminazione per le stanze

  |   Blog   |   No comment

I punti luce, se dosati bene, sono in grado di valorizzare al massimo le stanze. Quindi: come illuminare gli ambienti dopo il trasloco a casa nuova?

 

Finito il trasloco a casa nuova, prima di ogni altra cosa è bene pensare alla disposizione delle luci, un fattore fondamentale, a volte sottovalutato, che incide significativamente sull’aspetto di ogni stanza.

 

I punti luce, infatti, se dosati bene, sono in grado di valorizzare al massimo gli ambienti. Quindi non resta che capire quale sia l’illuminazione più appropriata per ogni stanza della casa.

 

Ingresso: è il biglietto da visita di ogni casa, dunque è importante non sottovalutarne l’illuminazione. Di solito non sono presenti finestre in questa zona, per cui la luce dovrà essere maggiormente diffusa. L’ideale quindi sarebbe optare per dei faretti o un lampadario sufficientemente grande.

 

Salotto: la zona relax per eccellenza merita un’illuminazione adeguata, quindi al bando luci fredde e lampadari che diffondono la luce dall’alto e via libera a punti luce dislocati in diversi angoli. In questo caso sono perfette piantane e lampade da tavolo in grado di proiettare fasci di luce orizzontali.

 

Cucina: in questa stanza è fondamentale provvedere all’installazione di un lampadario che illumini perfettamente il tavolo da pranzo, ma anche di altri piccoli punti luce che consentano una perfetta visibilità sui piani di lavoro. Ideali, in questo caso, sono le luci al led da installare sotto i pensili.

 

Camera da letto: un luogo deputato al sonno e al relax, magari anche alla lettura di un buon libro, non può prescindere da almeno tre sorgenti luminose, una centrale rappresentata da lampadario o plafoniera, e almeno due secondarie all’altezza dei comodini. Non è obbligatorio ricorrere alle classiche abat-jour, anche le applique o i faretti sono un’ottima soluzione. Se la camera è molto grande, potreste posizionare una piantana tra il cassettone e l’armadio.

 

Bagno: oltre a una plafoniera abbastanza grande, non possono mancare piccoli faretti orientabili ai lati dello specchio che mettano perfettamente in luce il viso e ci permettano di truccarci o farci la barba senza problemi.

No Comments

Post A Comment

CHIUDI
CLOSE