Blog

trasloco a roma liberarsi oggetti vecchi

Vicini al trasloco a Roma? Come liberarsi degli oggetti vecchi

  |   Blog   |   No comment

State per traslocare? Quale momento migliore per sbarazzarsi dei vecchi oggetti? Il trasloco a Roma o in altre città è un’occasione imperdibile per un accurato repulisti.

 

Trasloco a Roma o in altre città? La vostra nuova casa vi aspetta? Quale momento migliore per sbarazzarsi dei vecchi oggetti? Il trasloco infatti è un’occasione imperdibile per dedicarsi a un accurato repulisti. Siete proprio sicuri che quei vecchi asciugamani debbano seguirvi nella nuova casa? E tutti quei cosmetici scaduti? Non sarà il caso di buttarli?

 

Prodotti e oggetti che forse non sapevate neanche di avere, sono lì e aspettano solo di essere buttati via. Attenzione però, non gettate via tutto in modo compulsivo, agite con calma e come prima cosa stilate una lista. Analizzate una stanza alla volta e cercate di capire che fine volete che facciano i vari oggetti inseriti nella lista.

 

La cucina è sicuramente uno dei posti in cui si annidano oggetti superflui. Aprite l’armadietto delle spezie, di certo, ne troverete qualcuna scaduta. Potrete scegliere di riciclarle per realizzare delle candele, oppure gettarle via. Fate la stessa cosa con la dispensa, accertatevi che non vi sia nulla di scaduto e comunque cercate di consumare le ultime cose prima del trasloco. Anche tra le stoviglie può nascondersi qualche reperto archeologico: una pentola antiaderente rovinata, una ciotola rotta, vecchi mestoli e così via.

 

Inutile dirlo: nel vostro armadio ci saranno tonnellate di abiti che non indossate più, forse è arrivato il momento di regalarli o donarli alla Caritas.

 

Adesso potete passare al bagno. Aprite tutti gli armadietti e controllate a uno a uno tutti i cosmetici, sicuramente ne troverete di scaduti. Fate la stessa cosa con l’armadietto dei medicinali.

 

Ricordatevi di gettare via anche le vecchie riviste, sempre che non le collezioniate, e non dimenticate nemmeno i vecchi apparecchi elettronici, soprattutto se non funzionanti. Di certo, non vi serviranno nella nuova casa.

 

Terminata la “perlustrazione” di tutte le stanze, non fatevi prendere dal panico, scegliete con calma cosa fare degli oggetti o dei prodotti di cui avete deciso di liberarvi. Ci sono diverse alternative: riciclarli in modo creativo e utile, donarli ad amici o alla Caritas, gettarli nell’immondizia o riporli in soffitta, sempre che la vostra nuova casa ne abbia una.

No Comments

Post A Comment

CHIUDI
CLOSE