Blog

trasloco economico trasporto frigorifero

Trasloco economico: prepara il frigorifero al trasporto

  |   Blog   |   No comment

Hai scelto il nostro trasloco economico? Nell’attesa che i professionisti di Line Express arrivino a casa vostra per occuparsi del trasposto di tutti gli elettrodomestici, perché non cominciare a preparare il frigorifero?

 

Hai scelto il nostro trasloco economico? Senza dubbio il trasporto degli elettrodomestici è tra le fasi più impegnative. In particolare per il trasloco della cucina è sempre bene rivolgersi a tecnici e addetti specializzati mettendo da parte il fai da te che potrebbe rivelarsi rischioso. Nell’attesa che i professionisti di Line Express arrivino a casa vostra per occuparsi del trasposto di tutti gli elettrodomestici, perché non cominciare a preparare il frigorifero al trasloco? Non dovrete fare altro che seguire le nostre indicazioni per essere sicuri che non insorgano problemi durante lo spostamento.

 

  1. Come prima cosa svuotate il frigo. Assicuratevi che i vani siano completamente vuoti, anche quelli del freezer. Una volta eliminato ogni residuo di cibo, rimuovete scaffali, cassetti e ripiani, in alternativa fissate tutte le parti mobili con del nastro adesivo in modo che siano ben salde e non rischino di rovesciarsi durante il trasporto.

 

  1. Staccate la spina e avvolgete il cavo stringendolo con una fascetta di velco o del nastro adesivo così che resti ben fermo e ordinato.

 

  1. Sbrinate il frigo. L’operazione può richiedere anche diverse ore soprattutto se si è formato molto ghiaccio nel freezer. Per questo è consigliabile lasciarlo scongelare tutta la notte e la mattina dopo pulirlo e asciugarlo per bene disinfettando tutti i ripiani.

 

  1. A questo punto fissate tutte le porte con delle corde elastiche e aspettate l’arrivo del nostro personale che si occuperà di spostare il frigorifero in modo corretto mantenendolo sempre in posizione verticale così da scongiurare ogni tipo di danno.

 

  1. Una volta posizionato nella nuova casa, prima di collegarlo alla presa elettrica, lasciatelo “riposare” circa tre ore così che l’olio e il liquido possano fluire correttamente nel compressore.
No Comments

Post A Comment

CHIUDI
CLOSE